dittatura a casa

in pratica i miei genitori mi stanno dando sui nervi, mi sequestrano il telefono per qualsiasi cosa, ad esempio ora me lo hanno preso perchè gli ho detto che andavo in camera a scrivere un tema e chiamavo un'amico, mi hanno urlato contro che non potevo chiamarlo e che dovevo dargli il telefono... ma io mi chiedo.. POSSO FARE QUALCOSA?????? non mi ascoltano mai quando gliene parlo, anche se gli scrivo una lettera... non mi danno mai ascolto, non scendono mai a compromessi...MAI. sono stanca... è una dittatura...

dittatura a casa

Cara Lara,

posso comprendere la frustrazione che provi. Da ciò che hai scritto, sembrerebbe che tu sia disposta a fare compromessi, ma i genitori no. Magari loro pensano la stessa, perché avete delle priorità differenti. Sai cos'è importante per i tuoi genitori? Che tu vada bene a scuola? Che tu faccia i lavori di casa? Prova a vedere la situazione dalla loro prospettiva e cerca di fare un passo verso di loro.

Purtroppo non si possono cambiare le altre persone e combattere contro i propri genitori è faticoso e con tutta sincerità, è difficile vincere la guerra, perché ci si trova in una posizione di svantaggio. Nel ruolo del genitore rientra il compito di stabilire delle regole. I figli possono provare a parlare, cercare compromessi...ma non possono cambiare le regole del gioco. 

Hai un buon rapporto con i nonni? Potresti provare a parlarne con loro e vedere se hanno delle idee. In ogni caso, ti consiglio di fare cose che ti piacciono e di sfogarti. Balla, canta, dipingi, ascolta musica a tutto volume, corri, salta,...!

Forza forza! Prima o poi lascerai casa e avrai tutte le tue libertà!

Un abbraccio

Miriam

 

 


Rubrik: Familie und Freunde Streit

Indietro