il ragazzo con cui mi frequento sta male

Ciao. il ragazzo con cui mi frequento sta male. è sempre depresso e di cattivo umore, e io non so che fare per aiutarlo. cosa posso fare?

La sua felicità non è nelle tue mani

Cara A,

voler aiutare il ragazzo con cui hai una relazione dimostra che hai un grande cuore. Posso immaginare che non sapere cosa fare per aiutarlo ti possa far sentire impotente. Purtroppo la verità è che non esiste nessuna bacchetta magica per far star bene gli altri.

Come sua ragazza, puoi stargli vicino, ascoltarlo, coccolarlo e dargli dei consigli, ma non devi lasciarti trattare male da lui o assumerti responsabilità più grandi di te. Potete fare assieme delle attività che vi piacciono, così da far vedere al tuo ragazzo che nella vita c'è anche del divertimento. Per esempio potete andare al cinema, cucinare qualcosa di buono, andare a fare una passeggiata,..

Alle volte stare accanto a una persona che soffre di depressione, può diventare stancante. La depressione "risucchia" energia e alle volte lascia chi aiuta con un senso di insoddisfazione, vuoto, frustrazione e/o rabbia. Quindi è bene aiutare gli altri, ma è altrettanto importante ascoltare sè stessi: quando dai volentieri aiuto e quando è troppo? Quando hai bisogno degli spazi per te stessa? Saper riconoscere i propri limiti, sapere quando staccare ed andare a ricaricare le proprie batterie è molto importante. Il tuo ragazzo può guarire dalla depressione, ma questo richiede uno sforzo da parte sua. La sua felicità non è nelle tue mani. Se dovessi vedere che la situazione diventasse troppo pesante da sopportare, potresti proporgli d'andare da uno psicoterapeuta/medico e farsi aiutare.

In una relazione è importante avere un equilibrio tra dare e ricevere e purtroppo quando uno dei due si ammala, la bilancia pende troppo da una parte. Cerca di non assumerti compiti e ruoli che non sono tuoi e non dimenticare che ci sei anche tu.

Un abbraccio

Miriam

Indietro