Hanno cercato di abusare di me e hanno fatto un video

Non so più come andare avanti...ho giá tentato il suicidio.

Sono andata via una settimana con la scuola...dove mi è successa una cosa poco carina, i ragazzi di due classi della mia scuola hanno cercato di abusare di me: hanno spento le luci, mi hanno buttato sul letto. mi hanno solo palpato ma la cosa mi da ugualmente fastidio.

la cosa peggiore è che è per colpa del ragazzo che mi piaceva che mi sono trovata in quella situazione, lui approfittando del fatto che mi piaceva mi ha attirato nella loro stanza...poi c'è gente che ha fatto il video. Mi sento una stupida...non so che fare. non voglio più tornare in quella scuola. odio tutti!

ho paura del giudizio dei miei sori...giuro una cosa così non me la sarei MAI aspettata. Martedì devo tornare a scuola ma mi sa che bigio...ho troppa vergogna e rabbia. grazie dell'attenzione.

Hanno cercato di abusare di me e hanno fatto un video

 

Cara Lollina

Questo è un comportamento inaccettabile da parte di questi ragazzi! Ciò che hanno fatto è qualcosa di cui vergognarsi e che non deve assolutamente ripetersi!!! In più, che il ragazzo che ti piace, si approffitti dei sentimenti che provi per lui è una cosa altrettanto triste e brutta!!!

Il suicidio, così come anche bigiare, non sono soluzioni. Ciò che è successo purtroppo non può essere cancellato. Deve però essere assolutamente evitato che si ripeta (con te e con qualsiasi altra ragazza) o che la situazione peggiori (per esempio con ricatti dovuti al video).

Evita di diventare vittima della situazione e, se lo ritieni giusto, segnala ciò che è successo alle autorità. Ciò che i tuoi compagni hanno fatto è punibile dalla legge e non va tollerato. Probabilmente i ragazzi si sentono "al sicuro" pensando che non oserai dire niente a nessuno ma è proprio questo che DEVI fare!

In Ticino la Polizia Giudiziaria (sezione "Reati contro l'integrità personale") si occupa di questi casi. Sulla loro pagin internet (www4.ti.ch/?id=3960) trovi il numero diretto (0848 25 55 55) da chiamare oppure puoi chiamare direttamente il 117. Spiega bene ciò che è successo. La polizia prende sul serio queste segnalazioni e si attiva per confiscare cellulari e video oltre che per identificare e fermare i ragazzi.

Penso che sia inoltre importante che tu trova una persona con la quale parlare di ciò che è accaduto, meglio se adulto di cui ti fidi. Magari puoi parlarne con un docente.

Rimango volentieri a tua disposizione per qualsiasi domanda, chiarimento o sostegno che tu ritenga di avere bisogno.

Alexander

 


Rubrik: Gewalt Verliebt sein Sexuelle Gewalt Selbstmordgedanken Geheimnis

Indietro