Tanti problemi

non riesco a stare dietro alla scuola, litigo tutti i giorni con i miei non riesco piu ad andare avanti così, mi sento male perchè la rgazza con cui mi frequento è assieme ad un ragazzo da 3 anni ma non ha il coraggio di parlarne ho pensato piu volte al suicidio per via che a casa la situazione è molto pesante...

Tanti problemi

 

Caro Marco

A volte si tende ad entrare in una spirale di pensieri dove il tutto sembra negativo e non sembra esserci via d'uscita. In queste occasioni può succedere di pensare al suicidio come soluzione anche se non lo è. A volte però può bastare poco (una bella esperienza, qualcosa che ti rende felice o fiero ma anche qualcosa di piccolo, come un sorriso da parte della ragazza che ti piace o un test a scuola che finalmente va bene) e si ricomincia a vedere il mondo in maniera tutta diversa e a provare gioia nella vita. 

Cerca di affrontare un problema alla volta. Perchè litighi tutti i giorni con i tuoi genitori? Litigate sempre della stessa cosa o sono più temi che vi fanno discutere? Un punto d'incontro o un compromesso non è immaginabile? Cerca di dialogare con loro. 

Tra l'altro i tuoi genitori sanno che in questo momento hai difficoltà a stare dietro alla scuola? Hai provato a chiedere un po' di sostegno (magari direttamente da parte loro o eventualmente per organizzare delle ore di recupero)?

Per quanto riguarda la ragazza: mi stai dicendo che lei ha il ragazzo da 3 anni e nello stesso tempo vede te? E non come amico immagino?! Questa è una cosa che devi cercare di chiarire sul nascere ponendola davanti ad una decisione. Credo che sarai d'accardo con me che non può continuare a vedere tutti e due. Non è onesto nei confronti del suo ragazzo (che da quello che ho capito non sospetta nulla) e neppure nei tuoi confronti (che rischi di affezionarti per poi sentirti dire "no, io starò con lui"). Chiedile perchè non vuole parlarne e se continua a non volerlo fare, e pensi come me che sia la cosa giusta, fallo tu.

Alexander


Rubrik: Streit Sorgen Freundschaftsbeziehung Ungenügende Noten Verliebt sein Selbstmordgedanken Traurigkeit Depression

Indietro