Credo di avere un disturbo chiamato "vaginismo"

Credo di avere un disturbo chiamato "vaginismo".. Non riesco ad avere rapporti sessuali dato che il dolore è insopportabile. Non ne posso avere la certezza perché non ho mai avuto un parere da parte di uno specialista, dato che sono ancora minorenne e i miei genitori sono talmente severi che in questo non mi aiuterebbero mai...come posso fare per superarlo? A chi posso rivolgermi? So che da sola non posso e ho bisogno di aiuto, o di una cura. Come posso fare? Ho sentito di visite ginecologiche gratuite ma non so proprio dove informarmi nè come...e mi piacerebbe tanto saperlo, perché piu il tempo passa, ad ogni tentativo fallito la mia paura di avere questo problema per tutta la vita aumenta. Ho un ragazzo che per ora capisce la situazione e fa quello che può per non forzarmi o farmi male, ma io mi sento sempre più in colpa e impaurita perché sento che c'è qualcosa che non va in me. Io voglio assolutamente superarlo ma non so come fare, ho bisogno di aiuto.

Credo di avere un disturbo chiamato "vaginismo" 

Cara Sara,

innanzitutto complimenti per averci scritto e aver avuto il coraggio di aprirti e chiedere aiuto. Questo è il primo passo.

Mi dispiace sentirti dire che ti risulta impossibile avere dei rapporti sessuali, perché il dolore che provi è intollerabile. Fare l'amore con la persona che si ama, dovrebbe essere un'esperienza molto piacevole e sicuramente non caratterizzata dal dolore.

Ciò che provi potrebbe essere dato anche da una componente fisica, ma anche emotiva/psicologica. Quando stai con il tuo ragazzo ti trovi a tuo agio? Ti piace come ti fa sentire? Ti mette pressione? Il tuo ragazzo si prende cura di te e aspetta fin che sei pronta o vuole fare le cose di fretta?

Dici che i tuoi genitori sono molto severi. Sanno che hai una relazione? Se riuscissi ad aprirti con tua madre (per esempio) sarebbe un bel passo avanti, il quale ti permetterebbe di vivere più libera. Ma se non ti dovessi sentire pronta, non c'è problema: Potresti dirgli semplicemente e direttamente "mamma ho bisogno di un appuntamento con una ginecologa". Se ti dovesse chiedere la motivazione, potresti dirle che vuoi fare un controllo per verificare che sia tutto apposto e che hai alcune domande da porre alla ginecologa. Tua madre potrebbe pensare che sei incinta...quindi rassicurala che non lo sei :-)! La ginecologa è tenuta al segreto professionale, perciò sentiti libera di poter parlare con lei apertamente.

Per una consulenza potresti rivolgerti al "Centro pianificazione famigliare"

m3.ti.ch/DSS/infofamiglie/

In alternativa..ci sono siti e centri che offrono consulenze specifiche sulla sessualità, come ad esempio

https://www.sante-sexuelle.ch/it/centri-di-consulenza/porre-una-domanda/.

Contattando questi centri potrai richiedere informazioni più specifiche a dipendenza di dove vivi.

In bocca al lupo e un abbraccio!

 Miriam


Rubrik: Angst Liebe und Sex Beziehung Familie und Freunde Ich und mein Körper

Indietro