_Dettaglio

Non capisco la matematica

Ciao coraggio! Io odio la matematica...o meglio, non la capisco. Quando facciamo le lezioni in classe capisco sempre tutto, anche se ogni tanto ho bisogno di una mano...anche se in genere riesco da sola. Poi il panico arriva quando devo studiare per una verifica...arabo. Mi ritrovo a guardare i fogli per ore senza capirci niente. I compiti a casa li copio sempre. Ho provato a fare ripetizioni con almeno 10 persone diverse e proprio non ne vengo fuori. Mi sono rassegnata ad averla come insufficienza fissa, ho solo l'obiettivo di non farla scendere sotto al 2.5...però è frustrante dato che tutta la mia classe riesce abbastanza bene e io sono l'unica ad andare così male...e i miei genitori ovviamente dicono che non mi impegno abbastanza blabla ecc ecc

 

Non capisco la matematica

 

Cara Tina

La matematica è, e sarà sempre, una materia che divide gli animi. Alcuni la amano, altri la odiano. Alcuni la capiscano senza problemi, altri possono studiare per centinaia di ore e non riuscire nemmeno a portare a casa la sufficienza. Ciò può essere molto frustrante e rendere tristi ed insicuri. In più può spesso essere fonte di stress e litigate a casa (come sembrerebbe essere anche nel tuo caso).

Sembra che tu abbia già provato di tutto e sembrerebbe che ti ti stia impegnando. Continua così, di più non puoi fare. Continua ad impegnarti il più possibile ma non dar troppo peso ai voti negativi. Sono certo che ci sono altre materie dove hai più successo. Concentrati su queste e mettile in luce quando i tuoi genitori si lamentano della tua insufficienza a matematica. Anche se non c'è un modo per velocizzare il tempo di questa fase, cerca di tenere a mente che la matematica non sarà un peso così grande per sempre. Ci sono infatti tante strade nella vita dove la matematica gioca solo un piccolo, piccolissimo ruolo.

Alexander


Rubrik: Prüfungsangst Ungenügende Noten Reibereien

Indietro