_Dettaglio

strada sbagliata?

Sono in panico...ho paura di star seguendo la strada sbagliata. Attualmente faccio il liceo e l'unico sbocco è l'università che mio fratello sta già frequentando (è al primo anno). Lo vedo studiare per gli esami ogni giorno dalla mattina alla sera ininterrottamente...eppure i primi due esami sono andati male, il primo per studio focalizzato male, il secondo per una professoressa davvero bastarda (scusate la parola). Io vedendo tutte le disgrazie che stanno capitando a mio fratello mi sto spaventando sempre di più...davvero è questa la mia strada? Vorrei tanto che lo fosse, ma ho paura di non farcela. Come posso non aver paura di fallire?

Non lasciarti guidare dalla paura

Cara Anastasia,

Dici d'essere in panico, d'aver paura di fallire. Cosa significa per te fallire? Tuo fratello ha fallito veramente? Potresti vedere la sua bocciatura, come un insegnamento. Ha imparato a studiare in un altro modo e che alle volte non importa quanto si è preparati, può andare male. Questo non significa essere stupidi, o aver fallito, bensì scoprire parti di sé stessi che non si conoscono, avere il coraggio di riprovare, di cambiare.

Quando una materia ti piace, o sei motivato a raggiungere i tuoi obiettivi, studiare dalla mattina alla sera non è terribile come sembra. Il lavoro di uno studente è proprio quello di studiare e quando la sessione degli esami si avvicina, è normale dover studiare molto, alle volte più delle tipiche 8 ore lavorative. Può essere tosta, ma la gratificazione alla fine è grande!

Ti stai chiedendo: È davvero questa la tua strada? Cara Anastasia, questo solo tu lo puoi sapere. Sta' però attenta a non farti ingannare dalla paura, perché quest'ultima impedisce di crescere, di cambiare, di fare cose nuove. Rispondere a queste domande potrebbe aiutarti: quali sono i tuoi obiettivi? Quali sono le tue capacità? E come puoi raggiungere i tuoi obiettivi? Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?

E se proprio non dovessi sapere cosa fare, non esitare a contattare un orientatore professionale. Lui potrà indicarti diverse vie da percorrere. Il liceo apre diverse porte e non solo quelle universitarie.

Il futuro fa paura un po' a tutti.  Alle volte però la realtà fa meno paura delle aspettative che si avevano e ci si accorge, che nonostante la salita, la strada che si sta percorrendo è meravigliosa :)

Coraggio!!!

Miriam


Rubrik: Identität Schule und Ausbildung Orientierungslosigkeit Sorgen

Indietro