Tanti problemi

Salve, mi chiamo Elena e ho 15 anni. Ho l'autostima sotto zero, non riesco nemmeno più a guardarmi allo specchio. Sono una ragazza anche in carne, ma non riesco a dimagrire per un problema che ho avuto con lo sviluppo. Non uscivo da mesi, se non facendo casa - scuola e scuola - casa.

Mio padre picchia mia madre perché torna sempre a casa ubriaco.

Un giorno mia madre mi ha convinta a uscire di casa per accompagnarla a fare la spesa. Ho visto un ragazzo, lui mi ha fatto provare una cosa magnifica, da quattro giorni non dormo, mi sento come innamorata, è una schifezza. Sono troppo timida. Non ho nemmeno il coraggio di andare a "salutarlo", per fare conversazione. Ho paura di fare brutta figura, non voglio che lui pensi che io sia strana. Ho troppa paura.

Non so cosa fare, ho già fatto uso di droghe, in certi momenti mi sono sentita meglio, ma non credo che sia il metodo esatto. Ho paura, molta paura. Potreste darmi un consiglio su come posso fare? Vi prego.

Tanti problemi

 

Cara Elena

In poche righe mi descrivi una situazione complicata e composta da diversi aspetti della tua vita che, un passo alla volta, ti toccherà affrontare. Cercherò di darti qualche spunto, magari qualche idea su come puoi fare. Credo però che forse potresti considerare l'idea di andare da uno psicologo. Non tanto perchè ciò che mi racconti è fuori dal comune ma perchè il formato di questo sito, fatto di "domande e risposte", mi permette solo in parte di aiutarti e non mi permetterà di accompagnarti nel cammino che dovrai affrontare.

Per quanto riguarda l'autostima: come molte ragazze della tua età ti senti insicura e tendi a focalizzare la tua attenzione su quelle tue caratteristiche che non ti piacciono. Tutti noi però abbiamo qualcosa di cui siamo fieri. Pensa alla parte del tuo corpo che più ti piace (le mani, i capelli, gli occhi,...) e mettila in evidenza. Cerca inoltre di non farti influenzare troppo dagli ideali di bellezza che ci vengono imposti da cinema e televisione. Avere qualche chilo in più delle modelle che vediamo sfilare in televisione è più che normale e ti accorgerai che il mondo è pieno di persone attratte da ragazze un po' in carne!

Tra le righe mi dici che tuo padre picchia tua madre. Questo è molto triste e non dovrebbe mai succedere. L'uso della violenza nel contesto famigliare è però purtroppo frequente. Tu hai 15 anni e non è compito tuo risolvere questo problema. Puoi stare vicino a tua mamma, sostenerla e consolarla. Eventualmente parla con tua mamma della posibilità di conttatare i servizi sociali. Ricordati però che sarà una decisione che (magari con il tuo stostegno) dovrà prendere lei.

Hai incontrato un ragazzo, ti senti come innamorata ed è una schifezza? Non descriverei "essere innamorati" come "una schifezza". Posso capire e immaginare che tu al momento ti senta un po' confusa. Da un lato i sentimenti che provi verso questo ragazzo, dall'altro la tua timidezza che ti impedisce di parlargli. Ma chi ha detto che devi essere tu ad approcciarlo?! Potresti segnalargli il tuo interesse e aspettare che sia lui a fare la prima mossa. Oppure, senza dover affrontarlo faccia a faccia, potresti scrivergli un bigliettino. 

Per quanto riguarda le droghe direi che non mi tocca aggiungere nient'altro. Hai provato delle droghe e hai realizzato che non è il metodo giusto per gestire le proprie emozioni. Hai perfettamente ragione e ti faccio i miei complimenti per averlo già capito (altre persone ci mettono molto di più). Ora è importante che tu riesca a trovare "il tuo metodo" per sentirti meglio senza usare delle droghe. Può essere lo sport, la lettura, una passeggiata o lanciare sassi nel fiume. Ognuno ha bisogno della sua valvola di sfogo, dei suoi momenti dove poter pensare e ritrovare se stessi ed è importante che ciò non avvenga attraverso delle droghe.

Alexander


Rubrik: Sucht und Drogen Gewalt Streit Sich selbst finden Verliebt sein Angst

Indietro